Health Prevention School program

“A scuola di Etologia: comportamento animale e prevenzione della salute"

Responsabile/i del progetto: Dr. Paolo Zucca (Regione Friuli Venezia Giulia); Dr.ssa Marie-Christin Rossmann (Land Carinzia)

Motivazioni dell’Intervento: la diffusione delle malattie trasmissibili dagli animali all’uomo (zoonosi) nella popolazione umana è spesso legata all’attività antropica ed il traffico illegale di animali da compagnia è un’importante via di trasmissione delle zoonosi. Il Friuli Venezia Giulia e la Carinzia sono sia rotte di transito, sia paesi di destinazione del traffico illegale di animali da compagnia proveniente dai paesi dell’Est Europa. Spesso i destinatari finali degli animali da compagnia provenienti dal mercato illegale sono i bambini. L’acquisizione di conoscenze e competenze sul corretto rapporto uomo-animale e sulla problematica del traffico illegale di animali da compagnia costituisce un passo fondamentale nel processo di prevenzione della salute con specifico riferimento alle zoonosi.

Obiettivi formativi generali: fornire gli strumenti per la comprensione e la gestione del comportamento degli animali d’affezione che vivono a stretto contatto con l’uomo. Acquisire le conoscenze per una corretta interazione uomo-animale analizzando gli aspetti positivi e le eventuali criticità sanitarie di questa interazione nell’ambito di un processo di prevenzione della salute e di tutela del benessere degli animali.

Risultati preliminari: è stato evidenziato come più del 30% dei ragazzi delle scuole medie del Friuli Venezia Giulia e della Carinzia non sanno cosa sono le zoonosi, ignorano che gli animali possono trasmettere malattie all’uomo e viceversa e non possiedono gli elementi di base per una sicura interazione uomo-animale con particolare riferimento. Si tratta di un gap notevole nell’ambito della prevenzione della salute e delle zoonosi. Sono sufficienti due interventi didattici teorico-pratici per fornire ai ragazzi gli strumenti per una corretta interazione uomo-animale riducendo altresì la loro esposizione al rischio sanitario.

Risultati attesi: miglioramento della corretta interazione uomo-animale, riduzione del rischio zoonosico, aumento della conoscenza relativa al comportamento degli animali.


Die Durchführung in mindestens einer Schule in jeder Partnerregion zur Erziehung und Sensibilisierung für rund 300 Jugendliche zwischen 8 un 14 Jahren über folgende Themen: Zoonosen, illegalen Tierhandel und Wohlbefinden der Tiere. Die Maßnahmen werden aufgrund der vom technisch Beirat gegebenen Vorgaben umgesetzt. 

Realizzazione in almeno una scuola di ciascuna regione partner di percorsi di educazione e sensibilizzazione di circa 300 giovani tra gli 8 ed i 14 anni sui seguenti temi: zoonosi, traffico illegale e benessere degli animali. Questi percorsi verranno sviluppati in forma congiunta in base agli indirizzi dal Comitato tecnico di progetto. 



© Biocrime project 2017-2019 - Website under construction