ZOONOSI E PREVENZIONE DELLA SALUTE

Zoonosi

Una zoonosi è una qualsiasi malattia o infezione che può essere trasmessa dagli animali vertebrati all’uomo. Gli animali pertanto giovano un ruolo essenziale nel mantenimento delle infezioni zoonosiche in natura. Oltre ad essere un problema di salute pubblica, molte delle zoonosi principali impediscono una efficace produzione efficace di alimenti di origine animale e creano ostacoli al commercio internazionale dei prodotti di origine  animale. (Fonte WHO)

Zoonosi neglette

Almeno il 61% di tutti i patogeni umani sono di origine zoonosica (ovvero vengono trasmessi dagli animali all’uomo n.d.t.) e hanno rappresentato il 75% di tutti i patogeni emergenti nel corso degli ultimi dieci anni. Fatta eccezione per le nuove zoonosi emergenti come la SARS e l'influenza aviaria ad alta patogenicità H5N1, nella maggioranza dei casi i sistemi sanitari nazionali ed internazioni non considerano prioritarie queste infezioni che sono pertanto identificate come neglette. 

Zoonosi pandemiche

Le zoonosi sono responsabili delle principali pandemie della storia dell’umanità:

  • 1993 Hanta virus

  • 1994 Peste

  • 1994 Ebola

  • 1996 Variante CJB

  • 1997 AI H5N1

  • 1998 Nipah virus

  • 1999 West Nile Virus

  • 2000 Rift Valley fever

  • 2001 Antrace

  • 2002 Norwalk-like virus

  • 2003 SARS

  • 2015 Zika virus

  • 2019 COVID-19 (spillover)

Zoonoses prevalence Han et al 2016

Distribuzione delle zoonosi

Al contrario di quanto si pensi, la distribuzione e la diffusione delle malattie zoonosiche trasmesse dai mammiferi all’uomo è più elevata in Nord America, Europa e Russia (colore viola) rispetto ad Africa, Australia e Sud America (colore giallo arancione) Han et al. 2016.

Zoonosi emergenti e riemergenti

Cosa sono:

  1. Zoonosi di nuova identificazione o nuova evoluzione;

  2. Zoonosi già nota ma che mostra un aumento della prevalenza;

  3. Zoonosi già nota ma che mostra un aumento della espansione geografica, dei vettori o degli ospiti.

Prevalenza delle zoonosi

L'uomo è colpito da 1709 diversi patogeni noti:

  • 49% di questi sono zoonosi

  • 60% dei patogeni emergenti sono zoonosi

  • 72% delle zoonosi originano dalla fauna selvatica o esotica

Uno dei fattori che sta causando l’aumento delle zoonosi è dato dall’incremento dei contatti tra animali e uomo che sta avvenendo per le motivazioni più disparate (pets, cibo, densità di popolazione, bush-meat, globalizzazione, traffico illegale di animali).

Vie di trasmissione delle zoonosi

Diretta:

- morsi animali;

- fauna selvatica;

- interazioni con animali vivi o morti;

Indiretta:

- alimenti;

- vettori;

- aerosol;

- ambiente contaminato.

(crediti immagine Friend e Milton 2006)

Spillover zoonosico

Uno spillover zoonosico è un evento durante il quale un microrganismo patogeno per gli animali compie un salto dispecie e colpisce l’uomo.

 

Questo evento, che avviene molto più spesso di quanto si immagini, può dare origine ad un’epidemia o peggio ad una pandemia nella popolazione umana (image credit Wolfe et al. 2007).

Interreg_Italia-O݈sterreich_2017_4c.jpg

© 2017-2020 Bio-crime Project and Center - Website under construction  

Zoonoses prevalence Han et al 2016